Cari clienti dell’Evinrude 40 e-Tec: SENZA PATENTE per tutta la stagione 2018!

Il Governo, in extremis, riesce a salvare la stagione  2018 ai diportisti in possesso del motore Evinrude E-Tec. Il nuovo decreto del 25 luglio con  l’articolo 4, stabilisce  che i fuoribordo 2 tempi con cilindrata superiore a 750 cc e 40,8 hp (30 kW) di potenza massima potranno essere condotti anche senza la patente nautica fino a fine dicembre 2018. In attesa poi che la casa Costruttrice BRP -EVINRUDE vada poi a modificare anche il codice della nautica , riportando quindi a tutti gli effetti la situazione alla normalità.

Il nuovo Codice della Nautica pubblicato in data 12 febbraio  prevedeva una limitazione di utilizzo per  i motori con cilindrata superiore a 750cc a 2 tempi  sia a carburatore che ad iniezione.

La norma di fatto penalizzava un solo modello di fuoribordo, l’Evinrude E-Tec 40 che ha una cilindrata di 864 cc e una manciata di altri modelli tra i quali quelli distribuiti dalla  Selva.

Estratto della Gattetta  Ufficiale 

Art. 4 
 
          Proroghe di termini in materia di infrastrutture 
 
  1. All'articolo 1, comma 165, quarto periodo, della legge 13 luglio
2015, n. 107, le parole: «entro il 30 settembre 2018» sono sostituite
dalle seguenti: «entro il 31 dicembre 2019». 
  2. All'articolo 9, comma 2, del decreto-legge 30 dicembre 2016,  n.
244, convertito, con modificazioni, dalla legge 27 febbraio 2017,  n.
19, la parola «2018», ovunque presente, e' sostituita dalla seguente:
«2019». 
  3. Le disposizioni di cui all'articolo 39, comma 1, lettera b), del
decreto   legislativo   18   luglio   2005,    n.    171,    relative
all'obbligatorieta' della patente nautica per la conduzione di unita'
aventi motore di cilindrata superiore a 750  cc  a  iniezione  a  due
tempi, si applicano a decorrere dal 1° gennaio 2019.